“Chiederemo le dimissioni del ministro dell’Economia se è così”, Salvini furioso su Mes ed Eurobond.

“Consegniamo al Consiglio una proposta ambiziosa, ci batteremo per realizzarla”.

Il ministro Gualtieri commenta così il dialogo fitto e teso che si sta tenendo con l’Europa.

Eurobond e Mes sono al centro delle polemiche da giorni.

Il presidente del Consiglio italiano ha chiesto un aiuto concreto ed importante, per una fase delicata che il Paese non ha mai affrontato.

Da qui, il rifiuto di mezzi e proposte che non possono essere adeguate ad una circostanza che la storia del mondo intero non ha mai visto prima.

L’Europa ha, infatti, proposto il Mes, scatenando la disapprovazione del governo e delle forze d’opposizione.

Matteo Salvini, ospite a Porta a Porta, ha parlato del sospetto che l’Italia sia scesa a compromessi per un eventuale “Mes light”, che lui stesso definisce una vera e propria fregatura.

Da qui, la sua dichiarazione finale: “se è così, chiederemo le dimissioni del ministro dell’Economia”.

Non sarà precoce annunciarlo senza alcuna ufficialità?