Coronavirus, ultimi aggiornamenti: 7.375 contagiati e 650 in terapia intensiva. Anche Conte fa il tampone.

Coronavirus, la situazione si fa sempre più critica.

Dopo l’uscita “non autorizzata” della bozza del decreto legge, la chiusura della Lombardia e di altre città del Nord, e l’assalto ai treni per l’ultima fuga verso il sud, si sono rese necessarie ulteriori forme di prevenzione.

Per l’attuale condizione italiana non occorrono più opinioni o argomentazioni a favore dell’una o dell’altra tesi: parlano i numeri.

Con 7.375 persone contagiate 366 morti l’Italia è il secondo Paese al mondo dopo la Cina più colpito dal coronavirus, con un tasso di mortalità che ha raggiunto il 4,96%

Dopo la notizia di alcuni contagi anche tra le fila politiche, il presidente del Consiglio ha tranquillizzato gli italiani, facendo sapere di essersi sottoposto anche lui al test.

“I miei medici sono premurosi. Mi seguono con attenzione e ho piena fiducia in loro. Dobbiamo fidarci degli scienziati, manteniamo la distanza di un metro, evitiamo baci, abbracci, strette di mano, rispettiamo le altre regole. Se tutti rispetteremo le indicazioni, il Paese potrà rialzare presto la testa

Fonte: IlFattoquotidiano

Foto credit: IlFattoquotidiano