Salvini assalta il governo: “non rappresenta il popolo, ora il voto” poi attacca Conte.

La vittoria nella regione del centro Italia ha rassicurato Salvini, al punto da indurlo a richiedere le elezioni.

L’agguato al governo è pronto.

L’Umbria è stata espugnata dal centro destra, con la candidata della Lega Donatella Tesei trionfante, con uno scarto di 20 punti rispetto al risultato ottenuto dall’alleanza M5s-Pd.

Il leader del Carroccio, il giorno dopo le elezioni, chiede già la testa di Conte:

“Questo non è un governo che rappresenta il popolo italiano, mi rifiuto di pensare ad altre alternative che non siano le elezioni. Un altro presidente del Consiglio calato dall’alto. Speriamo proprio di no. La festa in Umbria è durata stanotte, ma noi stiamo già lavorando”, ha detto a 24 Mattino in onda su Radio 24.

Troppo frettoloso?

Staremo a vedere.

Fonte: IlFattoquotidiano