Inferno alla Stazione Termini: spaccio, prostituzione e furti. Arrestati 12 algerini.

La Stazione Termini non è più un luogo sicuro.

E’ da tempo, ormai, che turisti e residenti si imbattono in furti, aggressioni e prostituzioni notturne e la situazione è divenuta davvero insostenibile.

E’ di pochi giorni fa la notizia dell’arresto di 12 algerini residenti in altre nazioni, che facevano scalo a Roma solo per delinquere.

Ecco alcune testimonianze riportate da IlGiornale.

“Ormai hanno capito che qui possono fare di tutto, rubare, ubriacarsi, spaccare bottiglie, tanto è diventata terra di nessuno”, dice Alessandro Vallocchia, portavoce del Comitato Difesa Esquilino Monti.

“È una situazione completamente allo sbando: ti può succedere qualsiasi cosa”, aggiunge confermandoci una prassi che è divenuta consolidata, ossia che molti ormai “non vanno più nemmeno a fare le denunce”.

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale