Meloni contro la sinistra: “immigrati, stupri in aumento”.

“L’impennata della violenza sulle donne è anche figlia dell’aumento dell’immigrazione indiscriminata“.

A pronunciare queste fortissime dichiarazioni è stata Giorgia Meloni, beccata dai microfoni dopo la chiusura dell’edizione 2019 della festa di Fratelli d’Italia, tenutasi a Roma Atreju.

La leader di FdI parla di cose “che non si possono dire” e tuona:
non è “normale che una civiltà degna di questo nome tenti di fare in modo che non si parli di figlie rubate con l’inganno per farci i soldi che sennò bisogna parlare male della sinistra, delle cooperative e di certa parte del’ambiente Lgbt“.

Il riferimento va a Bibbiano e l’allusione anche all’accordo tra Movimento 5 stelle e PD, col quale di Maio annunciò di non allearsi mai.

Sempre ad Atreju, sabato, Meloni aveva puntato il dito contro l’islamizzazione di Italia ed Europa: “credo ci sia un disegno ed è giusto che vada denunciato”.

Fonte: Libero

Foto credit: Libero