La Lega chiede il referendum elettorale: “decida il popolo e non il palazzo”.

Le dichiarazioni di Roberto Calderoli rincuorano gli elettori della Lega e di quella destra che si è sentita tradita dalla coalizione giallo-rossa.

“Sette consigli regionali hanno attivato le procedure per arrivare alla richiesta di un referendum abrogativo in materia elettorale finalizzato a ritornare ad un sistema elettorale realmente maggioritario, che tradotto in parole semplici significa che chi vince governa e chi perde va all’opposizione, escludendo giochini di palazzo finalizzati a nascite di Esecutivi che non rispettano la volontà del popolo”

E aggiunge: “È bastato solo parlare di proporzionale per vedere nascere o proliferare partiti e partitini modello prima Repubblica e per tornare ad avere un pentapartito al Governo: assolutamente non se ne parla, perché quell’esperienza l’abbiamo già visita sulla nostra pelle con tutti danni del caso”.

“E al presidente Berlusconi, che invece vorrebbe che fosse il Parlamento ad affrontare il tema delle legge elettorale, vorrei ricordare che in quel Parlamento c’è una maggioranza di eletti che non corrisponde ad una maggioranza di elettori, per cui è bene che a decidere questa volta sia il popolo e non il Palazzo”, conclude il vicepresidente del Senato.

Cosa ne pensi?

Fonte: IlPopulista

Foto credit: IlPopulista