Il fondatore della Ong Open Arms ha un patrimonio da urlo. Le cifre pazze del “nemico” di Salvini.

Oscar Camps è il fondatore della Ong Proactiva Open Arms, finito sotto i riflettori negli ultimi mesi per i suoi ripetuti attacchi a Salvini.

E’ ovvio che recriminasse all’allora ministro degli Interni la chiusura dei porti, che tanto ha segnato il governo gialloverde.

Ma, sebbene per il momento questa sia acqua passata, i riflettori sono ancora puntati su Oscar Camps per un’inchiesta del portale Ok Diario, che l’ha travolto in Spagna.

Da Il Giornale si evince che Camps spende 4.168 euro al mese per due mutui, e per l’affitto di uno chalet di lusso. Inoltre si dichiara che Camps dispone di ben tre proprietà immobiliari: una casa bifamiliare, un palazzo a Girona e un’altra villa vicino alla città portuale di Denia. 

Ed ecco i valori degli immobili in questione, riportati da Libero: La casa bifamiliare, in cui vive con la famiglia da alcuni mesi, sarebbe una villetta grande 256 metri quadrati, che Camps ha acquistato nel 2018, insieme alla moglie, accendendo un mutuo dal valore di 408.000 euro. La villetta, valutata oltre mezzo milione di euro, ha due piani, diverse camere da letto e un garage di ben 83 mq. Il secondo immobile è invece un palazzo situato a Santa Coloma de Farners, in Catalogna. Si compone di tre piani, ognuno largo 117 mq. L’edificio, costruito nel 1983, è stato ereditato da Camps. La terza proprietà è invece uno chalet a Els Poblets (Alicante), situato tra le città di Gandia e Denia. Questa è stata acquisita nel gennaio 2010, ed è tassata con un mutuo di 229.058,60 euro. Lo chalet si estende su 205 metri quadrati, distribuiti su due piani, ed è corredata da un giardino privato munito di piscina.

Cosa ne pensi?

Fonte: Libero

Foto credit: Libero