Saviano vs Conte: “pericoloso ipocrita che ha sottoscritto immonde porcate”.

La fine del governo gialloverde ha dato il via alle consultazioni con Mattarella e.. ad ardenti polemiche.

Nel caos generale non potevano mancare le aspre critiche di Roberto Saviano, che ha puntato il dito contro Giuseppe Conte: “Un pericoloso ipocrita osannato quasi fosse un padre della patria, dopo avere sottoscritto immonde porcate, se non veri e propri crimini. Il ministro della malavita Salvini sedeva al suo fianco”.

L’attacco del giornalista di Repubblica è indirizzato al premier ma, l’aggressività maggiore la riserva al leader del Carroccio

“Presidente Conte, il #MinistrodellaMalaVita Salvini sedeva al suo fianco e lei non ha impedito quanto accaduto nell’ultimo anno: non lo ha forse fatto per quella stessa ambizione personale che addebita al suo collega di governo? Sarà ricordato per questo e per niente altro”.

Roberto Saviano, contrariamente alla maggiorparte dell’opinione pubblica, non ha gradito l’intervento di Conte in Senato, pronunciato in occasione delle sue dimissioni.

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale