Tentazione M5s: governo con PD e Fico premier. Indiscrezione bomba.

La fine del governo gialloverde è vicina e ad avviare la crisi è stato il ministro degli Interni Salvini.

Quest’ultimo si è detto pronto a voler andare al voto subito (fine Ottobre), non temendo i risultati e intenzionato a correre come premier.

Intanto, però, l’opinione pubblica dà per spacciato il Movimento 5 stelle, i cui consensi sono molto calati negli ultimi tempi, come hanno dimostrato le elezioni europee e come ricordano i sondaggi.

Stando ad un’indiscrezione di Repubblica, tra le fila del Movimento 5 stelle starebbe serpeggiando la tentazione di allearsi con il Partito Democratico, per un governo che porti a casa lo storico taglio dei 345 parlamentari.

Chi sarebbe poi il presidente del Consiglio? Semplice, Roberto Fico.

Intanto Luigi Di Maio, che pare stia ricucendo i rapporti con Alessandro Di Battista, ha rivolto durissime parole contro il vicepremier leghista:

“Ora c’è il rischio che aumenti l’Iva, Salvini ha preso in giro l’Italia su tutto, ha pensato ai suoi interessi e non al Paese. Anche sulla Flat Tax, ha rotto perché sapeva benissimo di non poterla fare”.

La presunta, e molto ipotetica, alleanza tra M5s e Pd provocherebbe ulteriori spaccature nella sinistra, con Renzi e Calenda che potrebbero dire il loro addio definitivo al partito, organizzandosi autonomamente.

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale