Rackete interrogata: ecco cosa penso di Salvini. La risposta inaspettata della capitana della Ong.

Il legale della comandante della Sea Watch ha annunciato lo stato di libertà di Carola Rackete, che potrà così tornare in Germania.

Per il momento è stata interrogata in procura ad Agrigento per il reato ipotizzato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e, a tal proposito, è stato chiarito:

“Lei non è più capitana della Sea Watch, c’è stato un cambio di equipaggio. Del resto, fa anche altro nella vita. L’interrogatorio è stato semplice, si è trattato di un salvataggio in mare fatto con tutti i crismi di regolarità e di esigenze drammatiche. Per noi è una vicenda chiara, è giusto che ci sia un’indagine. Ma montare strane idee sul salvataggio della Sea Watch è fuori dal mondo“. 

La comandante ha detto: “Sono stata molto contenta di avere avuto l’opportunità di spiegare tutti i dettagli del salvataggio del 12 giugno. Spero che la Commissione europea dopo l’elezione del nuovo Parlamento faccia il meglio possibile per evitare queste situazioni e che tutti i Paesi accettino le persone salvate dalle flotte di navi civili”.

E sul vicepremier della Lega ha dichiarato: “Cosa penso del ministro dell’interno Matteo Salvini? Niente.”

Fonte: Libero

Foto credit: Libero