Minacce di morte per Salvini: ecco cosa conteneva la busta per il “ministro duce”.

Una busta con caratteri tagliati ed incollati dai quotidiani, che indicano il destinatario “ministro Duce Matteo Salvini, Camera, Roma”, è stata inviata al ministro degli Interni.

Per il vicepremier della Lega non sarà stato un risveglio semplice quello di questa mattina, poichè l’odio espresso dalla busta è davvero forte.

All’interno c’era un proiettile, dunque, una chiara minaccia di morte.

Immediata è stata anche la replica di Salvini, che ha detto: Oltre 100 minacce di violenza e di morte contro di me da quando sono ministro. Evidentemente le parole di odio di certa sinistra convincono certe menti malate, ma sicuramente non mi fanno paura. Anzi, mi danno ancora più forza e voglia di combattere criminali di ogni genere”.

Il plico contenente il proiettile è stato intercettato mercoledì 10 Luglio al centro meccanografico di Poste Italiane di Sesto Fiorentino.

Gli artificieri dell’Arma sono subito intervenuti e hanno annunciato la presenza di un proiettile calibro 22 avvolto in carta stagnola.

Sono già partite le indagini

Cosa pensi?

Fonte: Libero

Foto credit: Libero