Cosa completerà Cgil con il Papa? Convocata Udienza.

Di cosa parleranno? Sicuramente di migranti e lavoro. Due temi scottanti nel nostro Paese.

Il Papa non ha una posizione decisiva in merito. I suoi alti e bassi mettono in discussione anche i fedeli.

Leggiamo Il Giornale:

All’incontro di oggi, insieme alla delegazione della Cgil e della Flai-Cgil, hanno partecipato anche l’Associazione Romana Studi e Solidarietà, rappresentata dal vice Presidente Manuel Sanchez, e il presidente dell’associazione Elpis, oltre che direttore dell’Istituto Massimo, padre Giovanni La Manna.

A papa Francesco il sindacato e le due associazioni hanno illustrato le azioni di solidarietà che insieme hanno sviluppato nel corso del 2018 e che hanno portato a donare all’elemosineria vaticana, tramite il cardinale Konrad Krajewski, quattro tir di derrate alimentare da donare ai più poveri.

Durante l’udienza privata Landini ha illustrato a papa Francesco tutte le azioni di solidarietà, di tutela e di promozione dei diritti dei lavoratori, di accoglienza nei confronti degli immigrati che il sindacato ha sviluppato e ha intenzione di incrementare nel progetto Sindacato di strada di cui la Flai-Cgil è capofila.

Il responsabile della Cgil avrà spalancato le porte del suo cuore per manifestare tutto il suo buonismo per chi è più debole.

Bergoglio che non voleva sentirsi dire altro lo ha accolto a braccia aperte.

Fonte: ilgiornale

Foto: lastampa