Novità in vista: Conte dimezzato su tutto!

Ecco che il governo fa il suo passo nei confronti del suo Premier Conte.

La novità sta nel ruolo principale del premier scelto dai due vicepremier. Ora Conte viene tagliato su tutto.

Leggiamo Il Giornale:

Il premier Giuseppe Conte mostra i muscoli: «In Europa tratto io», dice rivolgendosi ai due vice Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Ma rischia di trovare le porte delle cancellerie e di Bruxelles sbarrate. L’Ue vuole trattare con chi conta davvero. E chi decide nel governo: i leader di Lega e Cinque stelle.

Nonostante il premier provi a far passare l’immagine del capo del governo forte e autonomo, nelle stanze di Bruxelles nessuno lo prende in considerazione. E nessuno, tra i capi delle istituzioni Ue che dovranno decidere sull’ok definitivo alla procedura di infrazione contro l’Italia, dà credito a Conte.

Le garanzie sulla riduzione debito, sul rispetto delle prescrizioni Ue, sulla permanenza nella zona Euro, le vogliono dai due vicepremier. E anche la trattativa per l’indicazione del commissario in quota Italia la stanno conducendo il ministro dell’Interno e del Lavoro. A Conte è stato revocato il potere di firma.

Come si può ben vedere Conte è stato “scelto” ma il comando del timone è dei due leader.

Fonte: ilgiornale

Foto: lastampa