L’Europa nega le radici cristiane? E Salvini a Radio Maria ne evidenza l’urgenza.

Il vicepremier leghista invitato ad una intervista a Radio Maria.

Il tema scottante è la negazione dell’Europa riguardo alle sue radici cristiane.

Si parla di aborto, di eutanasia e di tutto quello che andrebbe contro il cristianesimo colonna della nostra terra.

Leggiamo Il Giornale:

“Noi speriamo di rimettere al centro l’uomo, la donna e, mi permetto di dire, anche le radici giudaico-cristiane negate dall’Europa, per cui sono stati tolti i crocefissi dalle aule scolastiche”, spiega Salvini che non cita direttamente il cardinal Gualtiero Bassetti che dalle pagine di Repubblica ha dichiarato che il boom del Carroccio è dovuto “profonda la crisi di altre proposte”. 

Ma non solo.”Non basta dirsi cattolici per diventare De Gasperi”, aveva aggiunto il presidente della Cei secondo cui la solidarietdella Chiesa “non è un’opera pia, ma una necessità democratica” e chi governa non dovrebbe scaricare “su altri le proprie responsabilità”. 

Salvini, come abbiamo precisato, non entra direttamente in contrasto con Bassetti ma ribadisce che “la crisi più spaventosa è quella delle mancate nascite: le culle non sono mai state così vuote in Italia, e questo è un allarme”.

Fonte. ilgiornale

Foto: ilfoglio