Daspo ai rom? La sinistra di Sala nuovo ordine a Milano. E se fosse stato Salvini?

L’ultimo intervento da parte della sinistra dell’amministrazione Sala prevede il Daspo per i Rom.

L’opinione pubblica ha subito commentato: se fosse stato Salvini a lanciare questo tipo di intervento?

Leggiamo Il Giornale:

«Daspo ai rom che occupano». Sala ne ha parlato sabato in una delle sue «colazioni in periferia», fissata a Baggio, uno dei quartieri che più patiscono i problemi del degrado e dell’insicurezza, naturale «indotto» dell’abusivismo: nei parchi giochi, nel parcheggio dell’ospedale, nelle piste ciclabili occupate eppure accuratamente conteggiate dall’assessore quando si tratta di vantare i «record» della Milano sostenibile.

Le occupazioni dilagano, i residenti non ne possono più, i consiglieri di zona protestano. E Dio solo sa quanta attenzione sia necessaria nel trattare la materia, quanta giusta cautela serva a riportare questi umori «traducendoli» in cronache che indichino i problemi nei comportamenti irregolari e non nelle etnie coinvolte.

Eppure Sala, a cui non fa certo difetto l’abilità politico-mediatica, se n’è uscito così. E a qualcuno è venuto in mente che sei mesi fa in una bella intervista aveva sentenziato che gli immigrati africani sono «diversi». 

Quindi se qualcuno del Pd prende provvedimenti va tutto bene. Se a farlo invece è la Lega: sono razzisti????

Fonte: ilgiornale

Foto: ilgiorno