Sala getta la spugna sui rom: ecco come si vuole organizzare con la chiusura dei campi e il daspo.

Anche a Milano l’argomento “rom” è divenuto un’esigenza di cui doversi occupare.

E pare che qualcosa si stia muovendo anche per il sindaco Sala, che sta cercando di capire se si possa lavorare bene con un “daspo” per i nomadi.

A margine dell’evento “Colazione con il sindaco” organizzata presso la Cascina Linterno in zona Baggio, ne sta discutendo con il prefetto.

Qaundo i giornalisti gli hanno chiesto delucidazioni circa la sua idea, il primo cittadino di Milano ha detto che “sarebbe qualcosa relativo ad alcuni spazi perchè poi alla fine ritornano sempre nello stesso punto. Quindi bisogna trovare delle formule affinchè non ritornino” .

Dopodichè ha aggiunto che “effettivamente vediamo che là dove ci sono, i cittadini giustamente si lamentano. Bisogna trovare delle formule diverse e stiamo cercando di capire se si può lavorare bene con un Daspo”.

Cosa pensa della chiusura dei campi?

“a Milano ci sono tremila nomadi, non è che sia contrario alla chiusura dei campi, ma questo vorrebbe dire che rimarrebbero ancora più in giro.”

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale