Salvini: “i miei figli sono 60 milioni di italiani” ma Sala non lo vuole nemmeno come zio. Scoppia la polemica.

Dopo la decisione della Commissione europea di aprire la procedura d’infrazione contro l’Italia, Salvini ha cacciato gli artigli:

“I miei figli sono 60 milioni di italiani”, ha tuonato il leader della Lega.

“Se mio figlio ha fame e mi chiede di dargli da mangiare e Bruxelles mi dice ‘no’, secondo me viene prima mio figlio, i miei figli sono 60 milioni di italiani, se hanno fame devo dargli da mangiare”, ha aggiunto il titolare del Viminale.

Le dichiarazioni hanno suscitato ilarità ma anche polemiche, come quella alimentata dal primo cittadino di Milano Sala, che ha detto “non lo vorrei neanche come zio”.

Che Sala prenda le distanze da Salvini e dalla sua politica non è cosa nuova, ma il caso è già diventato virale sui social.

Il modo in cui Salvini ha espresso la sua oppisizione a Bruxelles ha coinolto in pochissime ore tutto il web, tant’è che l’hashtag #60milioniMenoUno è divenuto il più popolare su Twitter.

Cosa ne pensi?

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale