Scontro sulla paga di Lerner. Guadagna il triplo di Vespa?La Rai svela i compensi del suo nuovo programma.

Stasera debuta l’Approdo su Rai 3, una nuova trasmissione la cui conduzione di Gad Lerner sta facendo molto discutere.

Il suo cachet è finito nel mirino de La Verità, secondo cui il compenso per Lerner fosse di 60mila euro a puntata.

Da qui il paragone con Bruno Vespa e la necessità dello stesso di fare chiarezza. Così il conduttore di Porta a Porta ha inviato una lettera al quotidiano di Belpietro:

“Se lui guadagnasse 30.000 euro a puntata, il suo compenso sarebbe oltre il triplo del mio: ne guadagno meno di dieci e non vengo pagato per ogni trasmissione straordinaria. E vorrebbero pure tagliarmi il compenso non sai di quanto… È vero che Lerner fa soltanto cinque puntate, ma il triplo è il triplo, e Rai 1 non è Rai 3. Se invece, come dice Lerner, il compenso per puntata è di soli 14.000 euro, si tratterebbe soltanto di un 40-45 per cento più di me…”.

A fare chiarezza ci ha pensato l’Ad di Viale Mazzini, con Salini che ha comunicato il vero compenso del conduttore:

“A Gad Lerner va un compenso di 69.000 euro lordi per l’intero programma, comprensivo di un periodo di preparazione e ideazione della trasmissione. Valore rimasto invariato dal suo rientro in Rai nel 2016. Si tratta di una nuova serie, in linea con le precedenti già realizzate da Gad Lerner sulla stessa rete”.

E sempre la Rai conclude parlando delle spese “collaterali” del programma:

“Tutti gli altri costi sono relativi all’utilizzazione di maestranze e scenografie del Centro di produzione televisivo di Torino, dove L’Approdo viene realizzato, al fine di avere il contributo di dipendenti e squadre di lavoro interne in un centro di eccellenza Rai che andrà sempre più valorizzato: in tal senso, i costi delle squadre di lavoro sono dipendenti dal limitato numero di puntate del programma”.

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale