Già pronta lettera Ue per punire il governo italiano, ma Salvini ha la contromossa. Scontro in arrivo.

Le elezioni europee si sono appena concluse ma pare che il duello tra Bruxelles e il nostro governo sia davvero alle porte.

Sul fronte economico, infatti, potrebbe scoppiare uno scontro molto duro tra Roma e la Commissione europea, che già avrebbe preparato la lettera con cui chiederà all’esecutivo di chiarire la posizione sul debito pubblico dopo la violazione della regola di riduzione per l’anno 2018.

Tra martedì e mercoedì potrebbe arrivare sul tavolo del governo gialloverde la fatidica lettera.

Il mancato taglio del debito dello scorso anno deve essere chiarito, dopodichè la Commissione deciderà se avviare una procedura contro l’Italia.

Salvini già ha pronta la contromossa: “Mi risulta che sia in arrivo una lettera della Commissione europea sull’economia del nostro Paese. Penso che gli italiani abbiano dato mandato a me e al governo di ridiscutere in maniera pacata parametri vecchi e superati. Vedremo come sarà questa lettera. Ma, se fosse alla vecchia maniera, con la richiesta di tagli, allora diremo ‘no'”.

Prepariamoci, dunque, all’ennesimo braccio di ferro.

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale