L’Onu insiste: “prendetevi gli immigrati”. Così chiedono il diritto d’asilo. La bomba sulla Libia e l’immigrazione.

L’Onu continua ad insistere sull’immigrazione.

L’ultima dichiarazione dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati “torna a ripetere che nessuno dovrebbe essere riportato in Libia.

Secondo l’Agenzia Onu, negli ultimi sette giorni quasi mille persone hanno lasciato le coste libiche per arrivare in Italia e il 65% degli 879 sopravvissuti è stato riportato in Libia.

E’ necessario, ha detto il portavoce Charlie Yaxley, “un duplice approccio che veda un aumento delle capacità di ricerca e di soccorso“, non solo da parte delle ong, “e un immediato aumento delle evacuazioni umanitarie di rifugiati e migranti dai centri di detenzione di Tripoli.

“Le navi delle ong hanno avuto un ruolo cruciale per salvare vite in mare e chiediamo agli Stati la revoca delle restrizioni logistiche e legali alle loro operazioni.Chiediamo anche agli Stati di offrire modi sicuri e legali per accedere al diritto di asilo”.

Fonte: IlPopulista

Foto credit: IlPopulista