Espulso ma rientra illegalmente a Roma. ROM uccide anziana.

L’ira di Salvini è senza limiti. La morte della signora anziana per mano di un rom fa esplodere una polemica.

L’uomo, un ROM con fedina penale sporca, fu espulso già nel 2017.

Dopo poco riesce a rientrare illegalmente in Italia e ritorna a Roma.

Cosa accade?

Leggiamo Il Giornale:

“Grazie alle forze dell’ordine e agli inquirenti. Questi vermi meritano pene esemplari e galera certa. I campi rom si confermano una attrazione per i delinquenti: lavoriamo per chiuderli”.

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, ha commentato cosi l’arresto di cinque rom per l’omicidio di Anna Tomasino, uccisa lo scorso 5 maggio durante una rapina in appartamento nel quartiere Città Giardino a Roma.

“Eravamo brilli, ci siamo detti: “Cosa facciamo? Andiamo a rubare”. Così è nato tutto. Ma ora emergono nuovi tasselli sulla loro fedina penale. Furti, rapine in appartamento compiute sia a Roma sia a Milano, maltrattamenti in famiglia. Una lista lunga.

Per finire siamo arrivati alla tremenda vicenda che ha visto la morte di una donna innocente.

Salvini ora è ancora più motivato per cambiare questa Italia.

Fonte: ilgiornale

Foto: ilgiornale