Non c’è pace per il quartiere. Preso d’assalto da queste rom: ne combinano di tutte.

Siamo nel quartiere romano di TiburtinaA pochi giorni di distanza dall’aggressione di cui è stata vittima un residente del luogo, via Teodorico è di nuovo scenario di violenza e soprusi.

Questa volta i protagonisti non sono dei migranti o i clochard che abitano sotto il cavalcavia ma un gruppo di rom che ha fatto irruzione dentro la pizzeria I Magnifici.

Il racconto di Donato Annunziata, il titolare della pizzeria di seguito: “Ci hanno già derubato 4 o 5 volte ma sempre di notte. Oggi, invece, due rom sulla 40ina con al seguito due bambine, sono entrate nel locale verso le 13,30”.

Se l’altro giorno era uscito dalla pizzeria per soccorrere la vittima di un aggressore nordafricano, stavolta il tragitto è stato più breve. Dalla cucina alla cassa.

“Tutto si è concluso nel giro di uno-due minuti ma la paura è stata tanta. Non appena mia madre ha urlato, io e mio fratello ci siamo precipitati e, fortunatamente, non sono riusciti a rubare nulla”.

Certo è che i rom sono riusciti a farla franca anche questa volta perché, fuori dalla pizzeria, ad aspettare le ladre c’era un furgone coi vetri oscurati.

“Siamo in via Teodorico da 12 anni ma ogni giorno è sempre peggio, la zona è sempre più calda e degradata”, dice allarmato il signor Donato.

Così preoccupato che pretende l’intervento delle forze dell’ordine con un presidio fisso.

Fonte: ilgiornale

Foto credit: dagospia