Porti Chiusi. Salvini passa e chiude. I migranti fuori dall’Italia.

Se qualcuno avesse avuto qualche dubbio, il Ministro dell’Interno mette i paletti.

Non c’è cosa che riesca a oltrepassare la decisione irremovibile di Matteo Salvini.

Leggiamo Il Giornale:

“Non cambia nulla sulle politiche migratorie per l’Italia: in Italia si arriva con il permesso, coloro che scappano dalla guerra arrivano in aereo come stanno facendo.

Ma i barchini, i gommoni o i pedalò in Italia, nei porti italiani non arrivano”, ha affermato il titolare degli Interni a margine della gara di Formula E.

Poi il ministro ha puntato ancora una volta il dito contro la Francia: “Stiamo lavorando perchè in Libia le cose non peggiorino, speriamo che tutti i Paesi occidentali facciano lo stesso e non ci sia qualcuno che come in Passato giochi alla guerra per motivi economici, in passato la Francia lo fece e spero non stia rifacendo lo stesso scherzetto perchè poi ne pagano le conseguenze”.

Qualcosa non quadra sulla crisi in Libia. Ma Salvini crede che dietro tutto questo possa esserci lo zampino malefico del premier francese Emmanuel Macron.

Difficile sbagliarsi viste le ultime notizie dalla Francia.

Fonte: ilgiornale

Foto: globalist