“Non ci finanzia Soros”. Ong pubblica bilancia: i conti non tornano. Donatori segreti versano 500mila euro.

E’ vero che Mediterranea Saving Humans, la ong aperta da Luca Casarini e altri esponenti dei centri sociali e dell’associazionismo rosso, ha pubblicato i bilanci online.

Ma è quello che non dice a preoccupare: ovvero non sono stati pubblicati alcuni nomi di finanziatori segreti, se non quelli che già si conoscevano.

“Non ci paga George Soros”, scrivono su Twitter facendo il verso alla destra ma guardandosi bene dal dirci tutta la verità sui bilanci della ong .

Il Giornale è andato a spulciare tutti i numeri de La Mediterranea Saving Humans, visto che si parla tanto di “trasparenza”. I conti tornano. Ma i numeri.

In una nota si legge: “Lo sviluppo del progetto non sarebbe stato perciò possibile senza il sostegno iniziale delle organizzazioni della società civile italiana e delle singole persone che hanno creduto nell’operazione con contributi a fondo perduto per 98.115 euro e prestiti solidali infruttiferi per 115mila euro, raccolti tra il luglio e l’agosto 2018”.

A questi, si aggiungono i 465mila euro di Banca Etica che “svolge attività di tutoraggio per gli aspetti economici dell’intera operazione”.

Ancora. Al prestito di Banca Etica bisogna aggiungere gli oltre cinquemila donatori che hanno versato alla Ong 518.533 euro attraverso “i diversi canali di crowdfunding”.

Qui, però, si va molto nel vago: da nessuna parte si dice se questi sostenitori sono solo morali e, se hanno versato anche un contributo economico, quanto hanno donato.

E bravi!

Fonte: Il Giornale

Foto credit: oltrelalinea