Ora il Colle punta su Salvini: Mattarella preoccupato cambia cavallo. E’ la resa del capo delo Stato?

Non è una notizia ufficiale, ma è trapelato il sospiro di sollievo tirato da Mattarella da Amman.

A comunicare l’indiscrezione è Il Giornale, che riporta alcuni dettagli circa la visita ufficiale del capo dello Stato in Giordania e la preparazione del Def.

Pare che “tutto quello che va nella direzione della ragionevolezza” viene apprezzato al Quirinale. Dunque, “l’operazione verità” sul pessimo stato dei conti e l’argine frapposto finora da Giovanni Tria al dissennato pressing dei vicepremier, flat tax inclusa, rassicurano il Colle.

Intanto, però, Sergio Mattarella non vivrebbe bene nemmeno l’attesa per un ipotetico preoccupante risultato.
Cosa verrà messo, nero su bianco, nel Def? Quali misure reali (che poi saranno sottoposte al vaglio Ue) verranno scritte nel testo?

I canali di comunicazione tra governo e Colle sono cambiati, soprattutto dopo lo scontro di Conte con la Francia, cui dovette rimediare proprio Mattarella.

La novità più interessante riguarda un nuovo collegamento che c’è tra il capo dello Stato e il ministro degli Interni.

E, sebbene non si sappia alcun dettaglio, è una novità già interessante di suo.

La nomina del successore di Daniele Franco sarà un punto cruciale. L’attuale Ragioniere dello Stato è in scadenza e considerando che rappresenta l’autorità che vigila e ha l’ultima parola sui conti dello Stato sarà importante trovare un nome idoneo.

Al contempo, però, potrebbe essere un nuovo terreno di scontro col Colle.

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale