Migrante: ladro seriale. Nelle sue tasche ritrovati contanti e ben 13 carte di credito.

Arresto per l’ennesimo migrante. Questo è un vero e proprio caso di ladro seriale.All’avvenuto arresto si scopre che è in possesso di ben 13 carte di credito.

Arresto che tra l’altro avviene un po’ per caso, durante un controllo di routine effettuato dai carabinieri del comando di Reggio Emilia.

Durante la mattina, in via Adua, è stato infatti fermato un gambiano di 20 anni, che si è poi scoperto essere ospite di un centro d’accoglienza sito in città.

Tutto a posto, per lo meno fino al momento in cui i militari non hanno dato un’occhiata anche nel portafogli dell’africano.

Al suo interno, oltre a 400 euro in banconote di vario taglio, c’era il ragguardevole numero di tredici carte di credito, associate a degli scontrini che certificavano le numerose operazioni di prelevamento di denaro compiute dall’africano.

Questo dettaglio ha destato sospetti negli agenti, i quali hanno dato avvio alle indagini nel tentativo di ritrovare i legittimi proprietari.

Questi ultimi per la maggior parte erano ospiti della struttura presso cui vive il gambiano.

Per il migrante è scattata invece la denuncia con l’accusa di indebito utilizzo di carte abilitate al pagamento e ricettazione. E immediato l’arresto.

Fonte: Il Giornale

Foto credit: ragusa.gds