“Banda di cialtroni..” Renzi attacca il governo. E lui?

Renzi chiama cialtroni quelli del governo gialloverde. Ha la memoria corta.

Evidentemente l’ex premier non si è ancora reso conto di quello che ha combinato lui al governo.

Così Renzi si è lanciato nell’ennesimo attacco al governo.

“Di solito scrivo libri quando mi candido”, ha poi proseguito l’ex segretario del Pd come si legge anche sulle pagine del “Giornale di Lecco”. “Stavolta invece non mi sono candidato a nulla, non sono sceso in campo alle primarie e non lo farò neanche alle Europee.

Leggiamo Il Giornale:

Questa volta ho cercato di sfruttare questa occasione per riflettere perché credo che ce ne sia molto bisogno. Stiamo vivendo una stagione un po’ complicata dove la dittatura dell’istante rischia di bloccare qualsiasi riflessione in profondità”.

Uno degli obiettivi prediletti di Renzi resta ancora una volta il vicepremier Matteo Salvini.

Non è una novità la sua poca simpatia per il Ministro dell’Interno. Ma addirittura definirlo cialtrone….è come guardarsi allo specchio. E questo Renzi fa finta di non saperlo.

Fonte: ilgiornale

Foto: asknews