Vuoi vedere che sui migranti ha ragione Salvini? La Chiesa dalla sua parte: “funziona. Ecco perché”.

Il ribaltone dei cattolici. Arriva direttamente da Avvenire e Osservatorio romano la grande sorpresa.

Entrambe concordano: “Corridoi umanitari, modello Italia. “I corridoi umanitari funzionano”. Vuoi vedere che alla fine Matteo Salvini non è poi così tanto cattivo e razzista come si vuol far creder?

I due giornali cattolici, emanazione rispettivamente dei vescovi e della Santa Sede, dedicano ampio spazio al programma di “ingressi legali” di migranti dall’Africa, attivato da 2 anni e gestito ora dal Viminale a trazione Lega.

Entrambi sottolineano il coinvolgimento delle Diocesi nell’accoglienza e nell’integrazione, celebrando il ruolo dell’Italia “apripista” in Europa nella lotta all’immigrazione clandestina.

Salvini, si ricorda, non ha mai respinto a prescindere. Come per esempio accadde lo scorso novembre.

Il vicepremier leghista infatti in quella occasione accolse 51 rifugiati o richiedenti asili arrivati in Italia con un corridoio umanitario concordato tra Viminale, Unhcr e Associazione Giovanni XXIII:

E dichiarò: “Questi sono i migranti giusti. Il mio obiettivo è quello di spalancare le porte per chi scappa dalle sofferenze e dalla guerra ma di chiuderle a chi la guerra la vuole portare in casa nostra. Voglio una immigrazione controllata, positiva, da integrare…”.

Parole molto apprezzate e condivise sia dall’Osservatore romano che da Avvenire. Nella speranza che possa essere condivisa tutta la linea politica in atto dal ministro sul tema immigrazione.

E non solo quando conviene.

Fonte:

Foto credit: