Svolta di Salvini: ecco il suo nuovo manifesto sovranista. Va oltre la ruspa e ha nuovi alleati.

Matteo Salvini rinuncia alla Lega delle Leghe, si accontenta dell’accordo con i Conservatori guidati dai polacchi e lancia il “manifesto sovranista”.

Nella nuova alleanza c’è anche Alternativa per la Germania, un movimento euroscettico radicale di destra, la cui presenza allarga così i confini dell’Europa delle Nazioni, della quale fanno parte Marine Le Pen e il vice cancelliere austriaco Henz Strache.

Annunciando le elezioni europee di Maggio, la Lega fa sapere della presenza del Partito del Popolo Danese e i Veri Finlandesi, a Milano l’8 Aprile.

Il sottosegretario alla Farnesina Picchi sottolinea: “La differenza tra noi e gli altri è che gli altri devono andare all’estero per cercare alleanze”.

E Salvini stesso precisa: “La Lega invita in Italia altri movimenti europei. Siamo diventati centrali, come Paese, grazie a questo governo”.

Il leader del Carroccio pensa a “una Europa completamente diversa rispetto a quella governata dai Popolari e dai Socialisti. «Se i Popolari si sono accorti dell’ errore fatto, se Forza Italia si è accorta dell’ errore fatto, e cioè che tornare con la sinistra non ti porta da nessuna parte, e guarderà altrove ne siamo contenti”, afferma parlando anche di “contatti con almeno 20 partiti in altrettanti Paesi europei”.

L’appello è un vero e proprio manifesto, col quale si tengono insieme le comuni radice cristiane, la difesa dell’identità nazionale, la supremazia della Costituzioni italiana sulle leggi e le direttive europee.

E, per concludere, barriere e lotta all’ immigrazione con la protezione delle frontiere esterne.

Fonte: Libero

Foto credit: Pickline