Junker, Macron e Moscovici sono “stupratori dell’Europa”. Sovranisti uniti li disintegrano.

Dopo aver trasformato il movimento giovanile leghista, portando nel gruppo anche giovani del sud, Andrea Crippa ha riunito a Roma i leader delle giovanili dei partiti euroscettici e nazionalisti per battezzare la “rinascita della Gioventù europea”.

I più accaniti contro i vertici di Bruxelles sono il belga Claes che, come riporta il Fatto quotidiano, ha incitato la platea ad arruolarsi alla guerra per “la sopravvivenza della nostra civiltà”, definendo il presidente della commissione un “ubriacone”, e il tedesco Lohr che ha rilanciato: “Juncker è un alcolizzato con il dolore alla sciatica, un clown. L’Europa è tanto decaduta quanto Juncker si è dedicato alle sue bevute”.

Ma il finale è ancora più duro: Macron, Moscovici e Juncker insieme rappresentano “gli stupratori dell’Europa”.

Cosa pensi del raduno e cosa delle parole espresse nei confronti dei vertici europei?

Fonte: Libero

Foto credit: Libero