Migranti, Meloni inchioda l’Ue: il documento segreto che ci impone il Global Compact.

Il governo italiano non ha aderito alle regole del Global Compact, eppure pare che questo non conti affatto.

L’accordo voluto dalle Nazioni Uniti verrà applicato anche all’Italia, grazie ad un modo ideato da Bruxelles. A svelarlo è stata Giorgia Meloni, la quale ha reso noto un documento “segreto” della Commissione Ue “che spiega la strategia da adottare per rendere obbligatorio il Global compact for migration per tutti gli Stati a prescindere dalla loro volontà”.

Secondo la leader di Fratelli d’Italia, quella di Bruxelles è “una gravissima ingerenza sulla sovranità degli Stati nazionali che rende carta straccia la democrazia in Europa”.

Ebbene, il Parlamento si è già espresso sul Global Compact, respingendo così la proposta: “Così come hanno fatto altri Stati europei, ma gli euroburocrati non si rassegnano e tramano per favorire l’immigrazione di massa in Europa. Siamo alla follia: alle elezioni Europee – aggiunge la Meloni – manderemo a casa questi signori per proteggere i nostri confini e la nostra identità e la nostra sovranità”.

Ecco il suo post:

Cosa ne pensi?

Fonte: Libero

Foto credit: Libero