Il padre del calciatore: “Sto con Salvini. Immigrati. Aiutiamoli a casa loro”. Perché è giusto.

Parla il papà di Moise Kean, Biorou Jean Kean,in una intervista e a Un giorno da Pecora su Radio Raiuno. E quello che dichiara stupisce tutti.

“Io non ho ancora la cittadinanza italiana. Ho fatto la domanda. Sono anni che sono qui”, dice. Ed ammette di essere simpatizzante della Lega: “A me piace la Lega e la politica di Matteo Salvini. In questo momento sto cercando un’associazione per bloccare l’immigrazione dalla partenza.

Aiutiamoli a casa loro? Esatto, è giusto”. Infine il padre di Kean rivela di avere da tempo problemi con la Juve come società “perché non mi danno più biglietti per andare allo stadio”.

Sui motivi, spiega: “Io e la mamma di Moise siamo separati e lei, in passato, voleva portare il ragazzo in Inghilterra.

La Juve mi chiamò per aiutarli e io gli dissi che lo avrei fatto restare in Italia ma in cambio avrei voluto due trattori. Loro mi dissero che non ci sarebbero stati problemi.

E invece non me li hanno ancora dati, non mi danno più biglietti e non mi ricevono neanche più. Io vorrei entrambi”.

Aiutiamoli a casa loro. Aiutiamoli a costruirsi un futuro nelle proprie terre. ad avere una cultura e mentalità diversa. Aiutiamoli a essere autonomi. A casa loro.

Fonte: Libero

Foto credit: libero