Immigrato semina il terrore: “vi ammazzo italiani di mer..” agenti pestati e ancora di più.

Immigrato semina il panico per le strade di San Cipriano d’Aversa (Caserta), in preda ad una furia inspiegabile.

Armato di un grosso bastone di legno, si è accanito contro tutto ciò che gli si presentava di fronte. Come emerge dai video diffusi in rete, l’immigrato ha minacciato i passanti e offeso l’Italia senza ritegno.

“Vaffanculo pezzi di m… Paese di m…” E secondo La Rampa avrebbe anche detto: “Italiani di m…, fate schifo, vi ammazzo”.

Sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Casapenna e San Cipriano d’Aversa che, in seguito a diverse segnalazioni, hanno seguito le sue tracce per rintracciarlo.

Per placarlo, oltre ai poliziotti, è dovuta intervenire anche una pattuglia dei Carabinieri, costretta ad usare le maniere forti.

Anche negli uffici della centrale di Casapenna, dove è stato portato per l’identificazione, è tornato ad essere violento. Dopo aver insultato e pestato alcuni agenti, si è persino scagliato contro un’auto d’ordinanza, rimasta danneggiata.

Dopo l’ennesimo intervento, l’immigrato è stato finalmente arrestato con l’accusa di danneggiamento aggravato e di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il senegalese è risultato essere un pluripregiudicato, già noto alle autorità per numerosi reati di droga e di violenza nei confronti dei rappresentanti delle forze dell’ordine. Dopo la convalida, il 30enne è finito dietro le sbarre del carcere di Poggioreale (Napoli), in attesa di giudizio

Foto credit: IlGiornale

Fonte: IlGiornale