Immigrato semina il terrore: “vi ammazzo italiani di mer..” agenti pestati così.

Immigrato semina il panico per le strade di San Cipriano d’Aversa (Caserta), in preda ad una furia inspiegabile.

Armato di un grosso bastone di legno, si è accanito contro tutto ciò che gli si presentava di fronte. Come emerge dai video diffusi in rete, l’immigrato ha minacciato i passanti e offeso l’Italia senza ritegno.

“Vaffanculo pezzi di m… Paese di m…” E secondo La Rampa avrebbe anche detto: “Italiani di m…, fate schifo, vi ammazzo”.

Sono intervenuti gli agenti del Commissariato di Casapenna e San Cipriano d’Aversa che, in seguito a diverse segnalazioni, hanno seguito le sue tracce per rintracciarlo.

Per placarlo, oltre ai poliziotti, è dovuta intervenire anche una pattuglia dei Carabinieri, costretta ad usare le maniere forti.

Anche negli uffici della centrale di Casapenna, dove è stato portato per l’identificazione, è tornato ad essere violento. Dopo aver insultato e pestato alcuni agenti, si è persino scagliato contro un’auto d’ordinanza, rimasta danneggiata.

Dopo l’ennesimo intervento, l’immigrato è stato finalmente arrestato con l’accusa di danneggiamento aggravato e di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il senegalese è risultato essere un pluripregiudicato, già noto alle autorità per numerosi reati di droga e di violenza nei confronti dei rappresentanti delle forze dell’ordine. Dopo la convalida, il 30enne è finito dietro le sbarre del carcere di Poggioreale (Napoli), in attesa di giudizio

Foto credit: IlGiornale

Fonte: IlGiornale