“NO allo IUS SOLI.” Il vicepremier Luigi Di Maio lo ha escluso categoricamente dalla legislatura attuale.

E l’ultima parola è del grillino del governo gialloverde. Niente Ius Soli.

In questi giorni di grandi decisioni arriva anche la conferma sullo Ius Soli, che secondo il vicepremir e Ministro del Lavoro è da escludere dalla legislatura del suo governo.

Leggiamo i dettagli su Il Giornale:

Il vicepresidente del Consiglio e ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, ha escluso che nell’arco di questa legislatura si proceda con lo Ius soli: “Non è nel contratto, né nell’agenda di governo”, ha detto intervenendo alla trasmissione Agorà su Rai3.

Il grillino poi, riferendosi alla cittadinanza che è stato proposto di dare a Rami, protagonista del salvataggio dei bambini dell’autobus di Crema, e a quella degli altri bambini stranieri che erano sul bus, ha aggiunto: “Questi temi vanno affrontati a livello di cittadinanza europea”.

Il tutto anche se, nel caso specifico, Di Maio si dice d’accordo sul dare la cittadinanza italiana a Rami.

Intanto, durante il suo resoconto delle decisioni del governo, Luigi Di Maio non ha perso occasione per congratularsi con i bambini eroi del bus.

Fonte: ilgiornale

Foto: silenziefalsità