E’ Senegalese l’uomo che ha dato fuoco al bus sequestrando una scolaresca. “Voglio vendicare…”

Un uomo con precedenti penali e accuse di abusi sessuali messo alla guida di una scolaresca. Assurdo!

Il senegalese è stato preso in tempo dai carabinieri, che hanno portato in salvo tutti gli alunni dal bus prima che accadesse una strage.

Leggiamo Il Giornale:

L’uomo, secondo le prime ricostruzioni avrebbe fermato il bus e subito dopo avrebbe sparso un liquido infiammante tra i sedili. Uno dei ragazzini a bordo, avrebbe chiamato i carabinieri.

Una volante ha quindi intercettato il bus decidendo di speronarlo. In pochi attiami però il bus è anadato a fuoco. Tutti i passeggeri sono riusciti a scendere dal mezzo mettendosi così in salvo. L’uomo è stato subito ammanettato dai carabinieri e arrestato.

Mentre il bus andava a fuoco sono stati allertati i vigili del fuoco e i carabinieri di San Donato Milanese e la torre di controllo di Linate. I militari, dipo l’arresto, dovranno accertare i motivi che hanno spinto il senegalese ad appiccare il fuoco. A dar fuoco al mezzo è stato il senegalese, Ousseynou Sy. L’uomo avrebbe urlato: “Voglio farla finita per vendicare i morti in mare”.

Momenti di paura per i ragazzini. Quegli attimi che non dimenticheranno mai. Sui fatti sono intervenuti molti politici. Tra cui anche il commento di Matteo Salvini non ha tardato ad arrivare.

Fonte: ilgiornale

Foto: cremaoggi