Vince ancora Salvini. Sequestrata nave dei centri sociali. Per i trafficanti è finita la pacchia.

E’ davvero finita. Dopo lo scontro acceso e gli animi bollenti, ancora una volta il ministro degli interni, Matteo Salvini porta a casa un’altra importante vittoria.

Ci aveva provato. Ma le è andata male. La Ong, Mare Jonio, che fregandosene delle regole, lunedì, ha recuperato 49 immigrati sbarcati nella serata di martedì al porto di Lampedusa.

Il pm Luigi Patronaggio della procura di Agrigento ha disposto il sequestro della nave e ha aperto un’inchiesta a carico di ignoti per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Un succedersi di avvenimenti per il quale Matteo Salvini, fautore della politica dei porti chiusi, esprime la sua soddisfazione: “Sequestrata la nave dei centri sociali.

Ottimo. Ora in Italia c’è un governo che difende i confini e fa rispettare le leggi, soprattutto ai trafficanti di uomini. Chi sbaglia paga”, ha affermato il vicepremier leghista.

E ancora: “Ringrazio per l’impegno e la professionalità le donne e gli uomini di Guardia di Finanza, Guardia Costiera e Polizia di Stato. Hanno permesso di ottenere questo risultato positivo per il rispetto della legge e della sicurezza nazionale”.

In precedenza, Salvini aveva invocato l’arresto dell’equipaggio della Mare Jonio. La pacchia è finita.

Non c’è più posto per i trafficanti di clandestinità. Le regole sono cambiate e vanno rispettate. Siete d’accordo?

Fonte: Libero

Foto credit: terlizziviva