Una guerra fatta di sondaggi: Salvini sempre più in alto. Di Maio?

Di Maio, se fosse solo per i numeri, sarebbe sotto zero. Sondaggi lo vedono proprio messo male.

La Lega in perfetta impennata rispetto ai bassi numeri del Movimento Cinque Stelle.

Leggiamo Il Giornale:

Per Demos continua l’ascesa della Lega ma per l’Istituto della Ghisleri i primi segnali di calo secondo quanto raccontato dall’ex senatore Minzolini.

Mentre un mese fa era attestato addirittura intorno al 35% ora sarebbe tra il 32 ed il 33 così come la popolarità di Salvini che, per la prima volta, sarebbe sotto il 50 con un gradimento del 48%.

Non andrebbero meglio le cose per l’esecutivo nazionale apprezzato dal 38% degli italiani ed un -2% rispetto a sette giorni fa così come per il Premier che scende dal 45 al 40% e Di Maio tra il 27 ed il 28%.

Risultati per niente positivi per il movimento dei grillini, che a quanto pare sono quasi stati raggiunti dalla sinistra “Unita”, che dopo la vittoria di Zingaretti sembra voler recuperare terreno.

Poco importa. I dati parlano, ma la Lega sui confronti del popolo resta ancora la preferita.

Fonte: ilgiornale

Foto: startmag