Si rifiuta di comprare droga e i marocchini la sequestrano: cosa fanno i Carabinieri e il finale bomba.

Una vicenda sconvolgente ha coinvoilto una donna di 44 anni a Firenze.

Accetta il passaggio di un conoscente ma quando si rifiuta di comprare la droga che le offrono inizia il suo incubo.

I due marocchini artefici del sequestro hanno entrambi precedenti penali ed uno dei due è qui irregolarmente. E’ stata la donna a chiamare i Carabinieri e a dare loro indicazioni su dove si trovasse, pronunciando frasi allarmanti.

Da qui l’operazione del nucleo radiomobile di Firenze che l’ha poi rintracciata nei pressi di un distributore di benzina e l’ha liberata.

I malviventi sono stati identificati e l’auto perquisita… rinvenendo, sotto il tappetino del passeggero, un involucro di cellophane con tre dosi di cocaina di 0,5 grammi, e indosso ai due spacciatori 1,4 grammi di hashish e 0,4 grammi di cocaina.

Per i due marocchini sono scattate le manette per sequestro di persona e detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

pare che la donna, con problemi di tossicodipendenza, abbia prima rifiutato di comprare droga da persone sconosciute che le si erano avvicinate e che sia salita su un’altra vettura poichè a bordo c’era un suo conoscente.

Attendiamo news sulla sorte degli spacciatori.

Fonte: SecolodItalia

Foto credit: SecolodItalia