Le Pen massacra Renzi e difende Salvini: “premier non eletto non è piaciuto agli italiani” VIDEO.

Uno scontro molto acceso si è consumato tra Marine Le Pen e Matteo Renzi in un talk francese.

L’ex segretario del Partito democratico è subito partito all’attacco, rivolgendosì così alla leader del Rassemblement National:

“Madame Le Pen, è vero, io ho perso qualche volta, ma lei ha perso sempre, a tutte le elezioni alle quali ha partecipato: le presidenziali del 2012, del 2017, le regionali… Lei era quella che difendeva la Brexit, e oggi qui a Londra c’è il caos”.

Ovviamente Renzi non poteva non spostare l’attenzione sul suo nemico politico italiano Salvini, sul quale ha detto:

“Marine Le Pen e Matteo Salvini dicevano che con la Brexit a Londra ci sarebbero stati ospedali migliori, che l’economia britannica non è mai andata meglio. Ma non è vero, sta succedendo esattamente il contrario. Essere a favore dell’Europa non è naif, è utile per i portafogli, per il lavoro. Se la Francia imitasse la Gran Bretagna milioni di francesi perderebbero il lavoro”.

La Le Pen, però, non si è lasciata sfuggire l’occasione di difendere l’operato del suo collega euroscettico: “Salvini ha vinto grazie alla sua politica, gli italiani hanno provato Renzi e non gli è piaciuto, lei è passato dal 40% alle europee al 18%. Assomiglia a Macron, speriamo anche in questo. In realtà a noi francesi piacerebbe avere il 4% di disoccupazione del Regno Unito, e i loro fondamentali economici. Se costringiamo i britannici a una ”hard Brexit” ne pagheremo le conseguenze. L’Unione europea sta uccidendo l’Europa”.

Poi arriva l’affondo della Le Pen: “Non mi dia lezioni, lei è stato nominato premier, non eletto, io almeno mi sono presentata alle elezioni”.

Ecco il video:

Foto credit: IlGiornale

Fonte: IlGiornale