Lo schifo della cancelliera tedesca. Cosa combina alle spalle degli italiani. Altro che Ue.

Non è una novità che non le sono simpatici gli italiani. Ma la “simpatia” è certamente ricambiata dall’Italia.

La storia va avanti da troppo tempo. Già con il governo Berlusconi, la Merkel si divertiva con Sarcozy alle spalle del governo italiano.

Leggiamo Libero Quotidiano:

Le speranze di sventare fino all’ultimo la procedura d’infrazione sulla manovra italiana si fanno ogni giorno sempre più deboli. A poco o nulla sarebbe bastata l’apertura di Matteo Salvini sulla promessa di riduzione del deficit al 2,2% del Pil. Come riporta un retroscena della Stampa, a Bruxelles si aspettano almeno l’1,8% per rientrare “in piena conformità” con il patto di Stabilità.

Di certo una vera e propria trattativa non sarebbe ancora cominciata tra Conte, Emmanuel Macron e la Merkel, che ha raccontato di aver solo parlato “molto brevemente” con il premier, chiedendogli per lo più della cena con Juncker. 

In occasione della cena tra Conte e Juncker, la cancelliera non ha saputo nascondere quelle smorfie e quelle risatine di chi spera di vedere presto l’Italia in ginocchio davanti alla Commissione Europea. Ancora più ridicolo è stato il suo intervento in conferenza stampa dove ha fatto finta di non sapere nulla di quanto sta accadendo.

Lei se la ride…ma ride bene chi ride ultimo!

Fonte: liberoquotidiano

Foto: themirror