Migrante. Aggredisce gli agenti e semina il panico. In fuga. Ma viene preso: arresto immediato.

Un parcheggiatore abusivo ghanese è stato arrestato dai carabinieri del comando di Soverato in provincia di Catanzaro, aggrediti mentre tentavano di identificarlo.

Il migrante, 21enne aveva infastidito gli automobilisti. Richiedeva somme di denaro in modo insistente a tal punto che alcuni hanno deciso di contattare le forze dell’ordine.

Giunti sul posto, i militari hanno subito notato l’extracomunitario in azione, e si sono pertanto avvicinati con lo scopo, innanzi tutto, di identificarlo. Subito dopo averli visti, il ghanese si è avventato contro di loro colpendoli, nel tentativo di aprirsi una via di fuga.

La sua corsa tra le auto ha creato più di qualche problema a chi si trovava al volante in quel momento, ma non solo. Anche un pedone con le stampelle è rimasto vittima dell’irruenza dell’africano, che lo ha travolto e mandato a terra.

Nel frattempo è sopraggiunta una seconda pattuglia di carabinieri, che è riuscita ad individuare il fuggiasco mentre cercava scampo all’interno di un condominio. Il 21enne è stato pertanto tratto in arresto, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

Dopo la notte trascorsa in una cella di sicurezza, immediato arriva il giudizio direttissimo. Convalidato il fermo, con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per l’africano.

Quando giustizia è fatta!

Fonte: Il Giornale

Foto credit: ilgiornale