Di Battista costretto al silenzio. Imprenditori lo querelano per…”Dietro i cantieri c’è l”ndrangheta.”

A Che Tempo che Fa, il rpogramma di Fazio, Alessandro Di Battista si lanciò in alcune pesanti dichiarazioni.

Da allora non si vede più in giro. Dall’avventura alla disavventura? Perchè il massimo sostenitore grillino non si vede più in Tv?

Leggiamo Il Giornale:

Il linguaggio giuridico è giustificato dall’ultima disavventura di Dibba, querelato da un gruppo di imprenditori piemontesi Sì Tav per le sue affermazioni, rilasciate a Che Tempo che Fa qualche giorno prima della scomparsa mediatica, su non meglio precisati legami tra la ‘ndrangheta e alcuni comitati favorevoli all’Alta velocità Torino-Lione.

«Non ho le prove», aveva detto di fronte a Fabio Fazio la sera del 20 gennaio, esibendosi in una surreale parodia pasoliniana.

Il Che Guevara di Roma nord l’aveva sparata grossa: «Io non c’ho le prove, però ricordo quando due ‘ndranghetisti furono intercettati e dicevano «adesso ci tocca fondare un comitato Sì Tav«». Aggiungendo un altro sospetto su fantomatiche «tangenti» da restituire.

Solo pettegolezzi dal 4 febbraio sul conto di Di Battista. E’ da allora infatti che non compare più sul suo social preferito, ovvero Instagram.

La querela degli imprenditori favorevoli alla TAV lo hanno azzitito.

Fonte: ilgiornale

Foto: giornalettismo