Scandalo travolge ancora la Chiesa: prete abusa di una minore, le procura droga e arriva addirittura a … questo!

Il Vaticano ormai è travolto dagli scandali. Si susseguono di giorno in giorno. E la nuova bufera si schianta sulla Chiesa cattolica dopo che un parroco 49enne dell’Arcidiocesi di Filadelfia, Armand Garcia.

E’ stato incriminato e arrestato per aver abusato sessualmente dal 2014 al 2017 di una chierichetta minorenne con problemi psicologici alla quale forniva alcol e marijuana, filmando i rapporti che aveva con lei.

Dopo che la ragazza sporse denuncia alla polizia, Garcia è stato immediatamente sospeso dall’Arcidiocesi, che gli ha tolto l’alloggio e ogni tipo di sostegno, anche quello economico per le spese legali.

Armand Garcia venne ordinato sacerdote nel 2005, due anni dopo che un rapporto del grand Jury aveva messo sotto accusa decine di preti per abusi sessuali nei confronti di bambini. Visto il particolare clima che si respirava in quel periodo, come tutti gli altri aspiranti preti anche lui fu sottoposto a controlli psicologici e relativi al suo passato (che non rilevarono, comunque, alcuna storia di abusi sui minori) e frequentò corsi su come comportarsi nei confronti dei giovani.

Il suo lato oscuro si manifestò anni dopo, quando predicava nella chiesa del Cuore Immacolato di Maria, a Filadelfia: dall’agosto 2014 cominciò a molestare una chierichetta all’epoca 16enne, offrendole alcol e marijuana e abusando sessualmente di lei nella canonica e nel proprio alloggio.
Un incubo che fu spezzato nel 2017, quando fu trasferito in un’altra chiesa, la Sant Martin of Tours di cui diventò parroco: solo a quel punto la ragazza, che aveva problemi psicologici ed era intimorita da Garcia che la minacciava imponendole di tacere, riconquistò un minimo di tranquillità per riflettere senza paura e trovò il coraggio di parlare.

Ora fiato sul collo. Tra una settimana esatta l’appuntamento in tribunale con i giudici, davanti ai quali il prete tenterà una disperata difesa alla quale nessuno sembra credere.

E come farlo?

Fonte: Il Messaggero

Foto credit: vvox