“La sinistra deve essere chiara sull’immigrazione.” La bomba parte proprio da Calenda.

In tv è lite tra Calenda e Costa. Con grande sorpresa lo stesso Calenda si schiera contro i suoi dem.

La verità è che l’Italia non può più ospitare tutta l’Africa. Sarebbe un disastro per gli italiani. E questo non vuol dire essere razzista.

Il ragionamento di Calenda in tv, però, non piace tanto all’esponente della Baobab Experience.

Leggiamo Il Giornale:

La sinistra sull’immigrazione non è stata capace di dire una cosa semplice: cioè che le frontiere di un Paese sono le frontiere di un Paese – ha detto l’ex ministro dello sviluppo economico –

E se uno pensa di poter dire che le frontiere devono essere aperte a chiunque voglia venire quando siamo un paese affacciato su un continente come l’Africa che cresce di un miliardo e duecento milioni di persone, una persona che dice questa cosa è fuori di senno. E gli italiani, che non sono razzisti,

se tu gli dici che non vogliamo aprire i confini a chiunque voglia venire perché sennò perderemmo il controllo del Paese, però chi è qua va gestito e integrato perché se non lo facciamo diventa un problema umanitario e di sicurezza“.

Parole sante. Non per Costa che si infuria e attacca Calenda. Certo che vedere un esponente del Pd difendere le frontiere del Paese da chiunque voglia entrare senza regole, è una bella vittoria per Salvini.

Fonte: ilgiornale

Foto: lasette