Salvini avanti senza paura con il ddl anti-spaccio: “quello str***o era in giro. Se ne becco ancora altri”.

Matteo Salvini tira dritto e va avanti senza paura. E dopo la strage di Recanati ha illustrato in una conferenza stampa alla Camera il contenuto del DDL anti-spaccio depositato dalla Lega.

Si tratta di un provvedimento con nuove norme contro chi spaccia droga, in seguito a quanto accaduto a Recanati dove purtroppo una coppia a bordo della propria macchina hanno incrociato un tossico, ubriaco, senza patente e assicurazione.

Non usa giri di parole Salvini e aggiunge: “mi domando cosa fecesse a spesso e mi chiedo cosa devi fare in Italia se commetti un reato che ha a che fare con la droga per stare in galera. C’è qualcuno che deve farsi un esame di coscienza. A me prudono le mani”.

E come potergli dare torto non è più possibile tollerare che questi bastardi delinquenti possano liberamente girare indisturbati e distruggere per sempre la vita di delle persone per bene. Troppe vite umane sono state spezzate per colpa di criminali che non dovevano essere in libertà ma rinchiusi in carcere a vita oppure che neppure dovevano stare in Italia.

Adesso basta! ci vuole il pugno di ferro per mettere un po’ di ordine e inasprire le pene come giustamente propone la Lega di Matteo Salvini per chi spaccia droga. Ha fatto bene Salvini a proporre un questo DDL di togliere la frase “Non esiste Modica quantità” se ti becco a spacciare devi andare in galera punto e basta.

Il raddoppio delle pena detentive ed economiche per gli spacciatori deve essere approvato il prima possibile, questo è sarebbe un buon deterrente per disincentivare gli spacciatori

Siete d’accordo con questa nuova norma?

Fonte: Il Giornale

Foto credit: ilprimatonazionale