L’assessore Pd non sa chi imitare e “scimmiotta” Salvini sui social: “furbetto, sfigato”. Cosa?

Quelli del Pd e della sinistra in genere sono bravi a creare poleche e accendere la miccia, soprattutto se nel mirino ci deve finire Matteo Salvini, nemico numero uno per tutti i buonisti.

Ed anche questa volta non hanno deluso le aspettative. Ci ha pensato l’assessore sinistro milanese. Infatti nella polemica tra Matteo Salvini e Giulia Viola Pacilli, la manifestante che il 2 marzo aveva mostrato un cartello con scritto “Meglio puttana che salviniana”, ci si piazza pure Pierfrancesco Majorino.

L’assessore alle politiche sociali del Comune di Milano ha scelto di “scimmiottare” il modello comunicativo dello stesso vicepremier leghista pubblicando una foto sui suoi account social per attaccarlo.

“Salvini fa sempre il bulletto con le ragazze e i ragazzi che lo criticano, esponendoli al fuoco di fila degli odiatori e senza che loro possano difendersi,

L’ultimo caso è stato con #Giulia manifestante del #2marzo. Fa come quegli sfigati che se la prendono coi più piccoli”, scrive Majorino.

Nell’immagine l’assessore si fa ritrarre davanti a una porta mentre indica un cartello che recita “Salvini, sfigato pubblica questa”.

Il ministro degli interni non ha ancora replicato. Probabilmente penserà che a volte, è meglio tacere. Il silenzio vale più di tante parole.

Fonte: Il Giornale

Foto credit: ilgiornale