E’ nata una nuova alleanza europea che mette in ginocchio Merkel e Macron. Da non credere.

L’asse franco-tedesco è ormai isolato.

Oltre all’Italia, infatti, c’è un altro blocco che intende opporvisi e si tratta dell’Europa settentrionale.

Nella decisione olandese di prendere un sempre maggiore controllo di Air France-Kml c’è sostanzialmente una sfida, che è quella portata avanti da un blocco composto da Olanda, Paesi scandinavi, baltici e Irlanda, che non si sente parte di un progetto europeo portato avanti da Macron e Merkel.

Come spiega Il Sole 24 ore, la Lega anseatica è un gruppo di otto nazioni “decise non solo a contare di più in Europa ma anche a contrastare eccessivi trasferimenti di competenze a livello europeo e, soprattutto, un eccesso di condivisione dei rischi”.

Il fatto che l’Europa sia basata su un motore franco-tedesco, come sottolinea apertamente il Trattato di Aquisgrana, non va giù alle nazioni della Lega, che vogliono scendere in campo per tutelare anche le proprie economie.

Così come puntano ad interrompere la sfida che Macron e Merkel vogliono mettere in campo contro gli Stati Uniti, per loro importante partner commerciale.

In un momento di cambiamento strutturale dell’Unione Europea, l’Europa settentrionale prova a scardinare i vincoli che creano loro più difficoltà.

C’è aria di cambiamento in Europa e la Francia e la Germania dovrebbero davvero temerne le conseguenze.

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale