Piano di Salvini per le spiagge: così fermiamo l’abusivismo. 4 milioni per i Comuni costieri.

L’obiettivo Spiagge Sicure è uno dei prossimi di Salvini.

Il ministro degli Interni ha sempre posto la sua attenzione sul’abusivismo che pervade le spiagge italiane, e questa volta ha intenzione di rincarare la dose.

Nella lettera che il titolare del Viminale ha inviato ai cento sindaci dei Comuni costieri, coinvolti nell’iniziativa per il 2019, sono chiari i punti:

Basta abusivismo e stop ai prodotti contraffatti: danneggiano i commercianti onesti, mettono in pericolo la salute dei cittadini e rovinano l’immagine delle località turistiche”.

Dopo i risultati positivi della scorsa estate, ora che ha a sua disposizione più di 4 milioni di euro, Salvini ha intenzione di sfruttarli proprio per questa operazione.

Ciascun ente locale riceverà 42mila euro, una cifra che potrà permettere l’assunzione a tempo determinato di agenti della polizia locale, la manutenzione o l’acquisto di mezzi o attrezzature, la promozione di campagne informative.

Il leader del Carroccio invita i primi cittadini a rispettare la scadenza del 15 aprile per presentare i progetti alla Prefettura di competenza per accedere al fondo citato.

Così la chiara ed esplicativa conclusione del vicepremier:

“I risultati ottenuti son stati più che positivi, i Comuni hanno potuto procedere a nuove assunzioni a tempo determinato di agenti di polizia locale, hanno ottenuto più risorse per le ore di straordinario e per l’acquisto e la manutenzione di mezzi e attrezzature […] Migliorare gli standard di sicurezza sull’intero territorio nazionale, anche nelle più piccole realtà, è l’impegno che mi sono prefisso”.

Cosa ne pensi?

Fonte: IlGiornale

Foto credit: IlGiornale