Sindaco Sala: “La Lega ha un’anima fascista.”

Il Sindaco Sala è intervenuto cercando di chiarire cosa pensa della Lega e dei leghisti.

Il primo cittadino di Milano ha partecipato ad un’assemblea con i cittadini di Ortica. Qui ha attaccato nuovamente la Lega. Questa volta però in modo mirato ha chiamato i leghisti fascisti.

Leggiamo i dettagli su Il Giornale:

Le dichiarazioni del sindaco Sala sono arrivate dopo che, nel suo discorso ai cittadini per l’iniziativa d’ascolto “Colazione con il Sindaco”, il primo cittadino aveva già definito “fascisti” i parlamentari della Lega. Mentre criticava il sistema proporzionale così come regolato nell’attuale legge elettorale, il sindaco ha infatti parlato di possibile convergenze. L’attuale sistema, a detta del sindaco di centrosinistra, impone le alleanze ma “se si riflette su quello che sono gli altri partiti, viene da pensare di non allearsi con nessuno. Forza Italia, cosa vogliamo fare? Il nazareno bis? Il Movimento 5 Stelle lo state vedendo. Gli altri sono fascisti“, ha concluso Sala.Le parole del sindaco di Milano non aiutano certo a stemperare i toni in un periodo in cui la Lega è diventata pericolosamente oggetto di attentati e il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è costantemente preso di mira da gruppi anarchici che inneggiano ad azioni violente contro il vice premier.

L’ex ministro degli Interni continua a ricevere attacchi da tutti i fronti e quello del sindaco Sala non è poi così inedito.

Fonte: ilgiornale

Foto: wired